domenica 30 maggio 2010

I disegni raccontano

Si è conclusa la mostra dedicata ai disegni realizzati dai bambini dell'aquilano (nella foto i piccoli di Lucoli in visita a Roma). Molti sono stati i visitatori che hanno potuto vedere il terremoto e le sue conseguenze attraverso una prospettiva spesso trascurata. Quanto possono raccontare questi disegni? Moltissimo.......e molto di più possono insegnare......



mercoledì 26 maggio 2010

La scuola in festa: da oggi disegni in mostra

A Piazza Vittorio da oggi a sabato 29 in mattinata è possibile vedere i 308 disegni che raccontano la vita nell'aquilano ad un anno dal terremoto. Sono spaccati di vita, messaggi forti di speranza, di voglia di ritorno alla normalità, una quotidianità diversa che il sisma ha modificato radicalmente. C'è ancora forte la paura in molti elaborati, il "mostro" è ancora lì, dentro i piccoli cuori di chi ha visto la propria terra ferita e distrutta.

Sono arrivati anche i bimbi della primaria di Lucoli, accompagnati dalle maestre e dal Sindaco Valter Chiappini. La giornata diversa è un omaggio dell' Assessorato alle politiche scolastiche del Comune di Roma che grazie all'associazione NoiXLucoli onlus ha preso a cuore l'idea di legare alla festa della scuole romane anche l'Abruzzo colpito dal terremoto.


martedì 25 maggio 2010

Lucoli prima e dopo il terremoto


Questo servizio su Lucoli, è una versione ridotta da un filmato di 30 minuti che l'autore ha realizzato utilizzando materiale girato in questo comune dell' Italia centrale prima, e dopo il violento sisma del 6 aprile 2009. I due filmati si compenetrano e si fondono in un drammatico e struggente dialogo tra immagini splendide e traboccanti di vita, di voci e campane a festa, che stemperano nella desolazione e il silenzio delle macerie fino a riprendere con caparbia determinazione le fila del discorso per elevarsi di nuovo in uno slancio di rinascita e speranza, nonostante una presenza inquetante ogni tanto si desta e si aggira tra gli splendidi boschi e i villaggi effervescenti di vita e di antichi mestieri che, come nube scura sembra minacciare il clima esilarante e festoso del luogo. Ma il terremoto, tra quelle genti d'Abruzzo è come il temporale. Dopo l'arcobaleno, ci si asciuga i vestiti e la vita ricomincia.
La versione integrale del servizio può essere richiesta all'associazione ONLUS “NoiXLucoli” in cambio di un contributo pro-terremotati per Lucoli

domenica 23 maggio 2010

I disegni dei bimbi della P. Marrelli in mostra a S. Giovnni Battista





I disegni realizzati dai bambini della scuola primaria P. Marrelli di Lucoli sono stati esposti nell'Abbazia di S. Giovanni in occasione della giornata di preghiera e meditazione organizzata il 22 maggio. Migliaia di fedeli accorsi per prendere parte alla manifestazione hanno così potuto vedere i disegni che ricostruiscono la vita ad un anno dal terremoto. Ogni elaborato ha una storia da raccontare, sogni, paure ed emozioni da scoprire.
Mercoledì i disegni saranno esposti a Roma, a Piazza Vittorio, nell'ambito della manifestazione La scuola in festa. Una rappresentanza di bimbi sarà nella capitale.
Tutto questo è stato realizzato grazie all'impegno di NoiXLucoli.