lunedì 30 agosto 2010

POSSIAMO CHIAMARLE AMICHEVOLI DEL CUORE ....."VERDE"?

La Squadra del Velletri Lazio Calcetto

La Squadra del Lucoli Calcio

La Squadra del Pescara Calcio a 5


La nuova polo di rappresentanza 2010/2011 della Squadra laziale

I prodotti del Caseificio CampoFelice


La festa al Ristorante Moon Village di Pratolonaro


Ecco i fantastici ragazzi che venerdì 27 agosto si sono incontrati in amichevole allo Stadio Centi Colella di L'Aquila per testimoniare la loro vicinanza al progetto Bosco della Memoria di Lucoli.


Presenti il Sindaco di Lucoli Valter Chiappini, il Presidente ed il Mister della Squadra del Lucoli Calcio, i Dirigenti del Velletri Lazio Calcetto e del Pescara Calcio a 5, oltre a tanti soci dell'Associazione NoiXLucoli Onlus, promotrice del progetto e altrettanti amici della Cittadina di Velletri appositamente giunti a Lucoli per l'occasione.
La profonda condivisione dimostrata verso il progetto dagli amici di Velletri si è concretizzata con un sostegno tangibile per il Bosco della Memoria e molti tra gli alberi che saranno piantumati gli saranno dedicati!

La squadra del Velletri Lazio Calcetto indosserà per l'intero prossimo campionato la polo di rappresentanza con il simbolo dell'Associazione NoiXLucoli Onlus a testimonianza dell'amicizia nata e della profonda intesa sui valori solidali perseguiti per il Territorio di Lucoli. Siamo orgogliosi di questo grande dono.
All'indomani degli incontri a tre, una bella festa con degustazione di prodotti tipici di Velletri e Lucoli, per tutti ed a volontà! Pranzo in amicizia (e sollievo per la squadra che uscendo dall'allenamento finiva la dieta!) parlando di alberi e delle prossime tappe del progetto.
Questo è stato un altro momento importante, voluto e realizzato dai soci dell'Associazione, per far conoscere Lucoli, per ricercare nelle Regioni vicine all'Abruzzo nuovi portatori d'interesse che si coinvolgano sul futuro e sui progetti di questo Territorio.
Avanti tutta....sulla prossima iniziativa.... naturalmente verso il Bosco della Memoria!
Si ringraziano:
Il Ristorante Moon Village di Pratolonaro, il Caseificio Campofelice, Orgoglio Aquilano.
Il CUS dell'Aquila, il Centro Sportivo Italiano, il Lucoli Calcio (anche per il buonissimo prosciutto!), Il Pescara Calcio a 5, il Velletri Lazio Calcetto.
Tutti i soci di NoiXLucoli: un gruppo di amici veramente speciale!

martedì 24 agosto 2010

QUANDO LO SPORT SI MESCOLA AL SOCIALE

La squadra Conti Lazio calcio a 5 è in ritiro sportivo a Lucoli e sosterrà il progetto del Bosco della Memoria disputando delle amichevoli con il Pescara calcio a 5 e con il Lucoli calcio.
La squadra ha accettato la sfida solidale e su iniziativa del Vice Presidente Protani darà il proprio contributo al progetto. Tra le iniziative in programma le amichevoli con il Lucoli calcio e quella di lusso con il Pescara calcio a 5, che milita nel massimo campionato nazionale di serie A1. Le partite si giocheranno venerdì 27 agosto alle ore 18.00 presso lo Stadio Centi Colella dell'Aquila. Ringraziamo la Squadra del Lucoli calcio anch'essa sostenitrice del progetto Bosco della Memoria ed il Centro Sportivo Italiano dell'Aquila per essersi coinvolti in questa bellissima iniziativa che accomuna sport, solidarietà ed ecologia: tutti ideali che fanno sentire migliori gli uomini.
Sabato 28 alle ore 12.00 vi aspettiamo tutti al ristorante Moon Village di Pratolonaro per degustare insieme i prodotti tipici di Velletri e quelli di Lucoli.


Sarà una grande festa per gli amici che arriveranno da Velletri e per tutti i lucolani che vorranno raggiungerci.
L'evento sarà arricchito da musica e dalla proiezione del film di animazione "l'uomo che piantava gli alberi" tratto dal libro di Jean Giono.
Si ringraziano i gestori del Ristorante Moon Village, il Caseificio Campofelice ed il brand "Orgoglio Aquilano" che hanno sponsorizzato l'iniziativa credendo nel progetto.

venerdì 20 agosto 2010

In onore della Beata Cristina





Il 16 agosto è stata la festa della Beata Cristina al secolo Mattia Ciccarelli, nata nel 1480 a Colle di Lucoli, e come da tradizione immemore si è svolta per le vie della Frazione di Colle la processione.
Ad un anno dal terremoto del 6 aprile 2009 le case di Colle di Lucoli sono ancora imprigionate dalle impalcature di sostegno poste dai Vigili del Fuoco, che hanno perso il colore del legno fresco diventando dello stesso tono degli intonaci feriti e della pietra ingrigita dal tempo.
Che dolore passare per le vie del Colle abbandonate dagli abitanti (dove sfrecciano solo le macchine di incauti autisti, come ladri in fuga, forti della consapevolezza di essere i soli a correre per le vie deserte), pensando di assistere all’agonia delle proprie case, dove si è cresciuti e dov’è custodita la memoria di tante famiglie. In certi momenti a Colle ci si può sentire come fantasmi per le vie inanimate e solo il grido degli uccelli ti ricorda che sei vivo in un paese morto.
E la Beata Cristina anche quest’anno è tornata a percorrere la Via del Corso Visconti, l’ha percorsa a spalla dei portatori, con lo sguardo vitreo di una statua lignea, lo stesso sguardo di tanti presenti: inespressivo e triste.
Poco siamo riusciti a fare noi uomini e donne appassionati, che abbiamo voluto raggrupparci in associazione e cerchiamo di adoperarci su iniziative utili a non far morire questi luoghi, come la Frazione di Colle, di fronte ai problemi della ricostruzione, dei finanziamenti (che ci sono o non ci sono) degli aggregati da rifare, dei piani per la ricostruzione dei centri storici (che non ci sono……). Abbiamo segnalato, scritto, sensibilizzato, ma abbiamo constatato che il “ben fare” del senso civico, contrasta con il “troppo grande” di tante motivazioni istituzionali e soggettive che finiscono per ostacolare la buona volontà dei “padri di famiglia” nel combattere la distruzione del terremoto e cercare di tornare alla vita di prima nelle vecchie case di paese.
Nonostante ciò, abbiamo voluto fare un piccolissimo regalo alla Frazione di Colle, proprio nel giorno in cui si è popolata di più, quello del 16 agosto, perché volevamo abbellirla come si può fare con una sposa di guerra, circondata da macerie e dalla desolazione dell’abbandono, le abbiamo donato i colori e la bellezza di un piccolo quadro ceramico intitolato la “Pietà” che rappresenta un affresco dell’Abbazia di San Giovanni Battista. La pietà di una madre di fronte al figlio morto in croce, che potrebbe essere paragonata a quella degli abitanti di Colle di fronte ad uno dei più bei borghi di Lucoli che potrebbe morire se gli uomini non ritroveranno insieme la buona volontà e la motivazione per superare gli ostacoli e ricostruire.
La nostra Associazione vorrebbe lavorare insieme all’Amministrazione Comunale di Lucoli per sostenere la Frazione di Colle, la più danneggiata tra tutte dal sisma del 6 aprile, avvicinandola ad ogni forma artistica, trasformando le sue vie in espressione d’arte, mantenendo così l’attenzione accesa sulla sua esistenza e quindi sulla possibile ricostruzione.
Vorremmo proporre iniziative come quelle già sviluppate a Tornareccio (http://www.regione.abruzzo.it/portale/index.asp?modello=eventoSing&servizio=le&stileDiv=sequence&template=default&tom=632&msv=evento) che portino l’Arte a Colle di Lucoli, tra le sue vie, che richiamino i visitatori a passeggiare di nuovo per queste strade contemplando qualcosa che sappia di bello, che susciti emozioni ed amore per questo borgo che non dovrà morire.
Il pannello con la “Pietà” posto sul muro della Chiesola del Colle è la prima piccola opera.

venerdì 13 agosto 2010

Una notte osservando il cosmo



Un cielo stellato ha mostrato ad appassionati e curiosi il meglio di sé, solcato da meteore che hanno lasciato stupiti tutti i presenti. Un successo la serata organizzata dalla onlus NoiXLucoli sulla piana di Campo Felice, presso la casetta del caseificio. Esperti hanno spiegato i misteri del cosmo avvalendosi di avvincenti filmati, telescopi e tecnologia 3d, affascinando e stupendo tutti. In tanti sono intervenuti e si sono stretti in un abbraccio carico di speranze per il futuro. Presenti tra gli altri Luca De Pace ,che ha donato decine di alberi per il bosco della Memoria, la scrittrice Luciana Marinangeli, il sindaco di Lucoli Valter Chiappini.
Probabilmente i desideri espressi da molti ammirando le stelle cadenti sono stati rivolti alla ricostruzione e al futuro di questo territorio.

sabato 7 agosto 2010

Aspettando il 12 agosto

Chi parteciperà alla serata g'astronomica del 12 agosto può gustare questa anteprima per entrare un po' nell'argomento!

Vi aspettiamo numerosi!!!!!!

lunedì 2 agosto 2010

L'Estate insieme a NoiXLucoli - Osservazioni G-Astronomiche a Campo Felice




Tra i fini statutari dell’Associazione c’è anche quello di realizzare iniziative culturali e scientifiche che pongano Lucoli come un centro gravitazionale attrattivo non solo per i lucolani ma anche per tutti coloro che amano questo Territorio e ne apprezzano le bellezze. Inoltre, si vogliono sviluppare nuove attenzioni su Lucoli cercando di attrarre nuovi portatori d'interesse, illustrando, attraverso la realizzazione di progetti specifici e professionali, le inumerevoli potenzialità ambientali e culturali di questa Terra.
Volendo esplorare le bellezze del Territorio di Lucoli con la complicità di una magica sera d'estate sull'altopiano, abbiamo “scritturato” per il 12 agosto p.v. una compagnia d'eccezione: le Stelle del Cielo di Campo Felice, il Gruppo Astrofilo di L’Aquila, il dispositivo tecnologico Cybernautilus ed i prodotti tipici del Caseificio Campofelice; la rappresentazione G-ASTRONOMICA sarà avvincente ed insieme a tutti gli amici vecchi e nuovi che vorranno raggiungerci, passeremo una bella notte d’estate parlando di astronomia e contemplando le stelle!
CYBERNAUTILUS è il dispositivo che permetterà ai partecipanti di vedere, oltre alle stelle, pianeti e galassie; anche gli astri meno visibili come ad esempio, le nebulose della Vialattea che si estendono attraverso il cielo alle dimensioni apparenti delle nuvole ma che restano invisibili a causa della loro scarsa luminosità. L’osservatorio CYBERNAUTILUS utilizza le immagini del telescopio spaziale Hubble che opportunamente rielaborate al computer, permettono di visualizzare le stelle dell’Orsa maggiore, i pianeti del sistema solare, le nebulose ed altri fenomeni celesti nella loro reale estensione volumetrica attraverso lo spazio.
Le immagini 3D del firmamento sono impossibili da realizzare nella realtà per via delle enormi distanze; con il sistema CYBERNAUTILUS si ottiene un effetto stereoscopico convertendo in modo artificiale le immagini cosmiche 2D del telescopio spaziale Hubble in immagini 3D tramite un modello matematico che ricava e mette in evidenza le distanze degli astri utilizzando i dati scientifici finora conosciuti, per poi essere elaborati da un esperto di computer grafica affiancato da un astronomo, che lavorando insieme riescono a dare volume spaziale agli astri con risultati alquanto spettacolari.
Le immagini che potremo vedere insieme a Campo Felice sono state create con un apparato sperimentale messo a disposizione dallo studio di ricerca visiva IAF e sono a visione individuale.
PROGRAMMA: Giovedì 12 agosto 2010 a Campo Felice di LucoliOre 19,00: Presso la casetta del Caseificio Campo Felice, paninoteca e Degustazione di prodotti e formaggi locali all’aperto immersi nella spettacolare cornice dei monti;
Ore 21,00: Dopo un breve discorso introduttivo, verrà proiettato il filmato “LO SPAZIO IN 3D” realizzato da Roberto Soldati per IAF/Uniroma.1 “La Sapienza” in collaborazione con l’astronomo Cesar Van Egelyn, ed infine verrà proiettata una presentazione di immagini cosmiche a cura del Gruppo Astrofili Aquilani.
Ore 22,30: Inizio delle osservazioni astronomiche, tramite l’osservatorio degli astri invisibili CYBERNAUTILUS ed il telescopio astronomico per gli astri visibili, illustrate dal GRUPPO ASTROFILI AQUILANI.
Si consigliano vestiti adeguati per il freddo notturno la temperatura è generalmente inferiore ai 10°.

NB: Per coloro che volessero approfondire l’argomento, scriveteci sulla e-mail iaf.images@gmail.com. Per prenotazioni: noixlucoli@gmail.com