giovedì 28 ottobre 2010

RACCOLTA FONDI PER IL RIMPATRIO DEI RESTI DEI LAVORATORI CINGALESI MORTI A LUCOLI



NoiXLucoli Onlus e la realtà della solidarietà.


La colletta tra i soci ha raggiunto la cifra di 410 Euro che sono stati consegnati, il 4 novembre u.s., con assegno circolare al Sig. Scaramella Ferdinando, per il quale le vittime lavoravano e che si è fatto carico della raccolta dei fondi necessari al reimpatrio delle salme.

lunedì 25 ottobre 2010

CONCORSO UN MOSAICO PER IL BOSCO DELLA MEMORIA





Il Bosco della Memoria per non dimenticare il sisma del 2009 deve divenire, nel pensiero dei promotori, un progetto profondamente radicato nella vita stessa del Comune di Lucoli e della vicina Città di L’Aquila, grazie all’interessamento di quanti parteciperanno alla sua realizzazione e all’amore dei soci di NoiXLucoli Onlus per i prodotti della creatività umana e per l’Ambiente.
L’obiettivo di questo concorso è finalizzato a diffondere l’arte musiva all’interno del Memoriale alberato, le opere saranno collocate vicino agli alberi, volendo così proporre con caparbietà intellettuale un incontro tra la natura e l’arte e volendo far riflettere i visitatori sulla bellezza pittorica prodotta dai bambini e sull’importanza che le opere artistiche rivestono nella Comunità e nello spirito di ciascun essere umano che di esse sappia cogliere il fascino e la valenza estetica.
Il concorso ha valenza educativa volendo correlare la possibilità di godere della presenza amichevole di opere artistiche, immerse nella natura, esposte in stretto connubio con gli alberi. I mosaici dei bambini, collocati nel sito dedicato alla Memoria delle vittime del terremoto, costituiranno un incentivo culturale per un approccio creativo da parte delle giovani generazioni di Lucoli e di L’Aquila, che hanno vissuto il sisma e che saranno così impegnate nell’elaborazione dei concetti simbolici della Memoria di chi non c'è più collegata al senso ristoratore della Natura. Si vuole altresì promuovere nei ragazzi un ispirazione artistica basata sul concetto che in assoluto non esiste nulla all'esterno dell'uomo più prezioso della natura e nulla al suo interno più importante della coscienza. Se natura e coscienza non riescono a coesistere il più delle volte la responsabilità è della cattiva coscienza. Perciò risulta fondamentale diffondere in una Comunità i valori dell’ecologia e del rispetto della Natura.
Il concorso è finalizzato alla realizzazione di mosaici da ambientare in un Parco aventi per soggetto il Territorio lucolano ed aquilano colpito dal sisma ove a più di un anno di distanza la Natura ha ripreso il suo corso armonico e dove l’uomo può intervenire con fini migliorativi curando l'ambiente.
I lavori migliori, scelti da una giuria appositamente nominata, riceveranno un premio e verranno esposti nel sito del “Bosco della Memoria” su appositi supporti.
L’obiettivo è quello di creare una sorta di esposizione permanente dei mosaici dei ragazzi che sia sinonimo di ritorno alla vita, di rinascita e speranza per la costruzione del futuro.
DESTINATARI del'iniziativa:
Alunni delle classi della scuola primaria per il solo Circolo Didattico Comenio di Scoppito.
Alunni delle classi prime, seconde e terze della Secondaria di Primo grado di l’Aquila e della Provincia dell’Aquila che aderiranno.
Periodo di validità del concorso dal 15 novembre 2010 al 28 febbraio 2011.
Quest'attività costituisce un bellissimo risultato di collaborazione tra persone del territorio, non solo per quanto riguarda la preziosa opera delle insegnanti, ma anche per coloro che hanno accettato di comporre la giuria del concorso della quale fanno parte artisti, professori, un rappresentante del Comune di Roma ed il Sindaco di Lucoli Valter Chiappini.
Buon lavoro a tutti.


venerdì 22 ottobre 2010

E' STATO PIANTATO IL PRIMO ALBERO DEL BOSCO DELLA MEMORIA DI LUCOLI

L'Uomo degli alberi è arrivato!

Tutti insieme a sorreggere l'alberoI bambini mettono nella terra i bulbi di giacinto e ricoprono le radici dell'alberoTutti insieme per una foto ricordo!


Che orgoglio avere nelle mani la medaglia del Presidente della Repubblica donataci per il primo albero del Bosco della Memoria piantato nel giardino della scuola Pietro Marrelli!
L'albero della memoria è soprattutto un concetto simbolico: è dappertutto come in nessun luogo, in realtà può stare solo dentro ognuno di noi. Quindi è un albero che essenzialmente si sente, perchè ognuno di noi si porta dentro un insieme multicolore di persone, conoscenze e quant'altro vissuto. E più sono quelli che lo sentono e più possono avvertire che c'è pure un albero della Memoria di una Comunità.
Con la cerimonia realizzata insieme ai bambini della Pietro Marrelli, alle Maestre ed al Sindaco Chiappini, abbiamo posto un'altra pietra per edificare la Memoria della Comunità di Lucoli "oltre il terremoto", fondata sulla solidarietà, la cooperazione e la sussidiarità (chi ha dona, chi sa fare aiuta ed insegna), sulla realizzazione di progetti concreti, disinteressati e semplici, che vanno avanti con l'aiuto di tutti.
Il calore dei sentimenti dei bambini ci riscalda e ci da motivazione a proseguire il lavoro per contribuire a rifondare un domani dove la speranza e la fiducia nel prossimo "residente e non residente" siano ripagate da azioni coerenti e portate a buon fine, partendo da Lucoli con le sue bellezze naturali e con i suoi talenti futuri: i bambini di oggi!














giovedì 21 ottobre 2010

UN CEDRO DELLA SPECIE DEODARA PER LA SCUOLA PIETRO MARRELLI













Il 22 ottobre alle ore 15.00

sarà piantumato alla presenza del Sindaco di Lucoli Valter Chiappini un albero di Cedro della specie Deodara (detto anche Cedro dell'Himalaya) nel giardino della Scuola Pietro Marrelli di Lucoli. L'albero sarà donato dall'Associazione NoiXLucoli Onlus alla Scuola e vuole simbolicamente rappresentare il primo albero del Bosco della Memoria di Lucoli che sarà piantatumato.
Sarà dedicato a tutti i bambini che hanno perso la vita a causa del sisma del 2009.

I bambini della Pietro Marrelli hanno lavorato nello scorso anno scolastico realizzando degli elaborati artistici sul terremoto, che sono stati organizzati in una mostra esposta a Roma ed a Lucoli ed hanno anche partecipato alla cerimonia di commemorazione delle vittime del terremoto lo scorso 6 aprile 2010, organizzata dalla nostra Associazione. Ci sembrava bello continuare a lavorare insieme a loro sul tema dell'ambiente, della natura e della custodia della memoria di chi non c'è più attraverso gli ALBERI.

Ringraziamo la Dirigente scolastica, il Sindaco di Lucoli e le Maestre tutte per averci consentito di realizzare questo piccolo progetto.
Siete tutti invitati a partecipare.













giovedì 7 ottobre 2010

Cosa stanno facendo a Campo Felice? La Piana è stata inserita tra i Siti di Interesse Comunitario proposti dalla Regione Abruzzo in data 06/1995.

Le indicazioni del progetto: il Direttore Tecnico è cancellato, era stato arrestato durante l'inaugurazione dei lavori.
Non è dato sapere ad oggi chi lo sostituisce nelle responsabilità.

la ferita aperta oggi sull'altipiano con i lavori delle ruspe

la veduta della strada che avanza

Pensiamo che la razionalizzazione e l'ammodernamento dei bacini sciistici attraverso progetti realizzati in zone tutelate rischia di distruggere un patrimonio d'incalcolabile valore e bellezza che va invece valorizzato attraverso iniziative che non debbono compromettere il capitale naturale esistente.

La costruzione della nuova strada sulla Piana prevede lo smantellamento in parallelo di quella attualmente in uso ed azioni di mitigazione dell'impatto ambientale.
L'Associazione NoiXLucoli Onlus si è mobilitata per difendere questa ricchezza del territorio di Lucoli che sopporterà gran parte degli oneri ambientali per il potenzamento dei servizi turistici invernali appartenenti ai territori dei Comuni di Rocca di Cambio e Rocca di Mezzo.
Vigileremo sul rispetto di quanto promesso da tutti gli Enti interessati a quest'opera di "potenziamento" turistico.

NoiXLucoli Onlus partecipa al compleanno dell'Aeroclub L'Aquila


La nostra Associazione ha tra i suoi scopi statutari quello di promuovere e realizzare iniziative socio-culturali per il mantenimento delle tradizioni storico culturali del Teritorio di Lucoli, attraverso la condivisione di tutte quelle esperienze e documenti che riguardano questa Terra bellissima ed è per questo motivo che abbiamo voluto festeggiare i quarant'anni dell'Aeroclub l'Aquila proponendo anche agli Amici aviatori gli "Appunti Volanti" prodotti da Roberto Soldati e le immagini di Lucoli nel periodo post sisma filmate da Fabrizio Soldati.

Il filmato "viaggio nel cratere del sisma e la catena della solidarietà" volerà sulle ferite di Lucoli, prodotte dal sisma del 6 aprile 2009 ma, anche, sulle tante persone che hanno donato il loro aiuto solidale a questo Territorio e che ancora gli sono vicine e per questo non vanno dimenticate.

Sarà un'occasione per incontrare i Soci e gli Amici che vorranno raggiungerci domenica prossima all'Aereoporto di Preturo alle 09.00.