lunedì 22 maggio 2017

Oggi è la giornata mondiale della biodiversità. Preserviamo le meraviglie di Lucoli. Ci sono le risorse economiche si potrebbe presentare qualche progetto...........





Ambiente e clima, al via il bando LIFE 2017


290 milioni saranno destinati al sottoprogramma Ambiente e oltre 82 milioni al sottoprogramma Azione per il clima. Almeno il 55% delle risorse riservate al sottoprogramma Ambiente copriranno progetti dedicati alla conservazione della natura e della biodiversità.
Quest’anno la Commissione sarà particolarmente interessata a progetti “close-to-market”, ossia progetti che propongono nuove soluzioni con chiari benefici ambientali e/o climatici e con un livello di preparazione tecnica e di business tale da permettere una loro implementazione in condizioni prossime al mercato.
Il programma LIFE è suddiviso in 2 sottoprogrammi e relativi settori d’azione prioritari:
Sottoprogramma Ambiente:

  • Ambiente e uso efficiente delle risorse
  • Natura e biodiversità
  • Governance e informazione in materia ambientale
Sottoprogramma Azione per il clima:
  • Mitigazione dei cambiamenti climatici
  • Adattamento ai cambiamenti climatici
  • Governance e informazione in materia di clima

Per ciascun settore d’azione dei due sottoprogrammi sono finanziate diverse tipologie di progetti fra quelli di seguito descritti.
I progetti tradizionali si dividono in:
1) progetti pilota: progetti che applicano una tecnica o un metodo che non è mai stato applicato e sperimentato prima/altrove, che offrono potenziali vantaggi ambientali o climatici rispetto alle attuali migliori pratiche e che possono essere applicati successivamente su scala più ampia in situazioni analoghe;
2) progetti dimostrativi: progetti che mettono in pratica, sperimentano, valutano e diffondono azioni/metodologie/approcci nuovi/sconosciuti nel contesto specifico del progetto e che potrebbero essere applicati altrove in circostanze analoghe;
3) progetti di buone pratiche: progetti che applicano tecniche/metodi/approcci adeguati, efficienti e all’avanguardia, tenendo conto del contesto specifico del progetto;
4) progetti di informazione, sensibilizzazione e divulgazione: progetti volti a sostenere la comunicazione, la divulgazione di informazioni e la sensibilizzazione nell’ambito dei sottoprogrammi.

I progetti integrati sono finalizzati ad attuare su una vasta scala territoriale, (regionale, multi-regionale, nazionale o transnazionale) piani/strategie ambientali o climatici previsti dalla legislazione UE, sviluppati sulla base di altri atti UE o elaborati dalle autorità degli Stati membri principalmente nei settori della natura (inclusa, la gestione della rete Natura 2000), dell’acqua, dei rifiuti, dell’aria, garantendo la partecipazione delle parti interessate e promuovendo il coordinamento e la mobilitazione di almeno un`altra fonte di finanziamento (UE, nazionale o privata) pertinente.
I progetti di assistenza tecnica sono progetti che forniscono un sostegno finanziario per aiutare i richiedenti a elaborare progetti integrati e, in particolare, per garantire che tali progetti siano conformi alle tempistiche e ai requisiti tecnici e finanziari del programma LIFE in coordinamento con: FSE, FESR, FEASR FEAMP e Fondo di coesione.
I progetti preparatori sono progetti identificati principalmente dalla Commissione in cooperazione con gli Stati membri per rispondere alle esigenze specifiche connesse allo sviluppo e all’attuazione delle politiche e della legislazione UE in materia di ambiente o clima.
Il contributo UE per progetto copre al massimo il 60% dei costi totali ammissibili, ad eccezione dei progetti relativi al settore Natura e Biodiversità sulla conservazione di specie prioritarie o degli habitat previsti dalle Direttive Uccelli e Habitat, per i quali il cofinanziamento può raggiungere il 75%.
Le scadenze saranno le seguenti:

Progetti tradizionali: 
– sottoprogramma Azione per il clima (tutti i settori): 7 settembre 2017
– sottoprogramma Ambiente, settore “Ambiente e uso efficiente delle risorse”: 12 settembre 2017
– sottoprogramma Ambiente, settori “Natura e Biodiversità” e “Governance e informazione ambientale”: 14 settembre 2017.

Progetti preparatori (solo Sottoprogramma Ambiente): 20 settembre 2017
Progetti integrati (Sottoprogramma Ambiente e Azione per il Clima):

– 1° fase (concept note): 26 settembre 2017
– 2° fase (candidatura completa): metà marzo 2018

Progetti di assistenza tecnica (Sottoprogramma Ambiente e Azione per il Clima): 7 settembre 2017
http://www.abruzzosviluppo.it/new/2017/04/28/ambiente-clima-al-via-bando-life-2017/

Nessun commento:

Posta un commento